Caponata di melanzane

caponataLa caponata di melanzane è un piatto tipico che racchiude in sé i profumi e la storia della Sicilia. Come per altre ricette che si perdono nella tradizione, di questo piatto ne esistono moltissime varianti spesso dettate dalle esigenze locali e dalle tradizioni familiari. La caponata è catalogata tra i piatti “poveri” per la natura degli ingredienti, ma portandola in tavola, presenterete un vero e proprio pezzo di storia gastronomica siciliana. Può essere servita come contorno o antipasto ma è più indicata come piatto unico, ideale per una cena improvvisata, sia per la sua lunga conservazione (in frigo) dovuta all’aceto ed allo zucchero, sia perché va servita a temperatura ambiente.

Noi al solito proponiamo la ricetta personalizzata della nostra chef “zia Pina”, più semplice da realizzare e diversificata in parte negli ingredienti.

INGREDIENTI:

1 kg di melanzane nere
1 busta da 1000 ml di passata di pomodoro
150 gr.di olive verdi denocciolate
300 gr. di sedano (solo gambi)
400 gr. di cipolle dorate
70 gr, di capperi sott’olio sgocciolati
olio extravergine d’oliva q.b.
2 cucchiai da cucina di zucchero
100 ml di aceto
sale q.b.

PREPARAZIONE

  1. Pulite e tagliate in piccoli pezzi il sedano, quindi fatelo bollire in poca acqua e lasciate a scolare;
  2. pulite e tagliate a quadratini con tutta la scorza le melanzane e soffriggetele in olio extravergine d’oliva;
  3. a parte fate soffriggere la cipolla in olio extravergine d’oliva, dopo averla pulita e tagliata a fettine sottili;
  4. ora abbiamo tutti gli ingredienti pronti per essere amalgamati;
  5. in un tegame versiamo tutti gli ingredienti che abbiamo cotto e accendiamo il fuoco a fiamma bassa;
  6. ora aggiungiamo i capperi e le olive e amalgamiamo ;
  7. prendiamo la busta di passata di pomodoro e versiamola dentro e lasciamo cuocere lentamente finché la salsa non si sia amalgamata bene con il resto;
  8. siamo al tocco finale: in un pentolino mettete 100 ml di aceto ed aggiungete 2 cucchiai da cucina di zucchero e portateli ad ebollizione per pochi istanti, quindi versatele nel tegame con la caponata;
  9. lasciate cuocere ancora per qualche minuto e aggiustate si sale;
  10. finalmente potete versarla in un piatto da portata e farla raffreddare. La caponata va servita fredda.

 

Come al solito… Buon appetito!

I commenti sono chiusi.