Crea sito

Sofficini fritti (con la panatura perfetta) – Ricetta facile e veloce

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I sofficini fritti sono un secondo delizioso, gradito da tutti soprattutto dai più piccoli. Si possono farcire in tanti modi, oltre ai classici “prosciutto e mozzarella” e “pomodoro e mozzarella”

La ricetta che vi proponiamo è quella personalizzata dalla nostra chef “zia Pina” , che con poche varianti, vi farà ottenere un risultato eccellente che non ha nulla da invidiare al prodotto già confezionato.

La ricetta prevede l’aggiunta della besciamella nella farcitura, che renderà il sofficino fritto uguale a quelli acquistati e l’esclusione “categorica” delle uova per la panatura.

La preparazione è semplice e richiede poco tempo. Difficoltà media.

 

Ingredienti per circa 14 sofficini:

400 ml di latte intero
200 g di farina 00
una noce di burro

500 ml di besciamella già pronta in busta
sale q.b
Olio di semi di mais o girasole per friggere q.b.

PREPARAZIONE

  1. Mettete il latte con il burro ed il sale in una pentola, quando bolle buttate d’un colpo la farina, abbassate la fiamma e mescolate energicamente finché il tutto non si stacca dalle pareti della pentola;
  2. versate l’impasto in una ciotola e lasciatelo a raffreddare;
  3. nel frattempo che l’impasto si raffreddi, preparate il ripieno, tagliando il prosciutto e la mozzarella a pezzetti che mescolerete con la besciamella e l’altro ripieno con la salsa di pomodoro la mozzarella e la besciamella. Potete comunque mettere qualsiasi condimento  preferite;
  4. Prendete l’impasto raffreddato e lavoratelo con le mani finché diventa liscio, poi con un matterello tirare una sfoglia di circa 3mm;
  5. ora prendete uno stampino delle giusta dimensione e create i sofficini;
  6. Siamo alla panatura, preparate un po di farina con dell’acqua e create una pastella non troppo liquida, e in un altro piatto mettete del pangrattato, quindi passate i sofficini prima nelle pastella poi nel pangrattato;
  7. non vi resta che friggerli in una padella con l’olio di semi esattamente come se fossero quelli acquistati.

 

Come al solito… Buon appetito!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

La Redazione di Fatti&Avvenimenti.