Sfiducia M5s a Boschi: “vedremo chi ha la maggioranza”

Sfiducia M5s a Boschi: “vedremo chi ha la maggioranza”

Sfiducia-di-battistaOggi alle 16.00 il M5S, per voce dei capigruppo Davide Crippa e Mario Giarrusso e i deputati Alessandro Di Battista e Alessio Villarosa, presenterà alla stampa la mozione di sfiducia nei confronti del ministro Maria Elena Boschi.

Le ragioni di questa azione le aveva spiegate Alessandro Di Battista in un’Intervista rilasciata a Maria Latella. Il deputato 5S, attacca il governo sul caso Banca Etruria: “Conflitto di interessi”. E spiega tutte le mosse possibili: “Parteciperemo a qualsiasi commissione di inchiesta, anche se non servono”.

Poi :”Nei prossimi giorni (oggi per la cronaca) il Movimento 5 Stelle depositerà una mozione di sfiducia contro il ministro Maria Elena Boschi per il conflitto di interessi sulle vicende di compravendita delle azioni di Banca Etruria. La stiamo scrivendo, la presenteremo nei prossimi giorni”.

Di Battista inoltre chiede delucidazioni sul decreto legge che ha trasformato le Popolari in Spa: “Il ‘Giglio magico’, era informato o no del dl che ha permesso l’aumento di valore delle azioni di Etruria? Si gioca sulle leggi per favorire chi è vicino al governo. Si chiama conflitto di interessi”. Poi incalza e puntualiza: “Abbiamo una banca in cui la famiglia Boschi ha interessi e lo stesso ministro era azionista. Se ha però o meno guadagnato lo scopriremo quando pubblicheranno il loro patrimonio. Potrebbero aver acquistato azioni prima di trasformare la popolare in Spa per poi rivenderla. Dobbiamo capire se qualcuno ha speculato”

Infine attacca la Consob e Bankitalia: “Che fine hanno fatto? In un Paese normale i vertici di Consob e Bankitalia, nominati dal Governo Berlusconi, dovrebbero dimettersi”. Alla fine annuncia: “Parteciperemo a qualsiasi commissione di inchiesta sulle banche, anche se spesso il modo migliore per insabbiare la verità è fare la commissione di inchiesta”.

La risposta del ministro incriminato Maria Elena Boschi, non si è fatta attendere e dal Transatlantico lancia una bordata al M5S: “Discuteremo in Aula, voteremo e poi vedremo chi ha la maggioranza”.

È l’arroganza di chi si sente “intoccabile”, le opposizioni tutte, hanno già dichiarato che sosterranno la mozione, ma anche se tutti veramente la votassero – cosa sulla quale non metteremmo la mano sul fuoco – i numeri della maggioranza, che ha fatto quadrato intorno alla ministra non lasciano margini a facili illusioni. Il potere difende se stesso… sempre!!

Visite: 156

Debora Ranzetti

Pubblicato da Debora Ranzetti

Debora Ranzetti, romana, avvocato ma blogger per passione. Non ha partiti ne tessere, amante delle battaglie impossibili, il cui motto è: “non mi piego, ma a spezzarmi non ci penso nemmeno”. Scrive quello che pensa, senza filtri, ma sempre nel rispetto delle regole. Animalista, ambientalista, inquieta e sempre di corsa, ma pronta a fermarsi se qualcuno è in difficoltà.

Una risposta a “Sfiducia M5s a Boschi: “vedremo chi ha la maggioranza””

I commenti sono chiusi.