Lifting Theatre: un libro per ricordare la sfida vinta del G7 di Taormina

Testimonianza diretta e’ il volume “Lifting Theatre: la straordinaria risposta alla sfida del G7 di Taormina”, edito da Mondadori Electa, che raccoglie le testimonianze e i contributi di tutti gli attori che hanno collaborato alla buona riuscita del vertice mondiale dello scorso maggio.

“Abbiamo vinto una sfida che sembrava impossibile ma che meritava di essere ricordata. Il successo del G7 e’ un’impresa corale a cui il libro vuol dare un sincero tributo”, ha spiegato il direttore del Parco Archeologico di Naxos-Taormina, Vera Greco durante la presentazione della pubblicazione a Palazzo Ciampoli, alla vigilia del G7 delle Pari Opportunità.

“Il Teatro Antico – ha aggiunto Vera Greco – e’ stato interessato da interventi di messa in sicurezza che allo stesso tempo hanno ridato splendore a duemila e quattrocento anni di storia. Lifting Theatre e’ il punto di partenza per un progetto architettonico piu’ ampio dove innovazione e fruizione si coniugano con conservazione e tutela”.

“Siamo qui perche’ ce l’abbiamo fatta e non era per niente scontato – ha evidenziato il commissario straordinario per le opere infrastrutturali del G7, Riccardo Carpino – I grandi eventi portano con se’ enormi difficolta’, ma con l’impegno di tutti siamo riusciti a vincerle. La scommessa era riuscire a completare in tempo per la cerimonia di apertura del G7 i lavori di messa in sicurezza del Teatro Antico. Ci siamo riusciti e i risultati sono visibili a tutti.  Per me la partita è finita adesso tocca alle istituzioni locali dimostrare che anche in un territorio difficile si può fare e si e’ fatto”.

E proprio su quello che si e’ realizzato in occasione del G7 e sulla collaborazione di tutte le istituzioni a vario titolo coinvolte si sono incentrati tutti gli interventi. “Rendere fruibile il Teatro Antico per una occasione importante come quella del G7 non e’ stata un’impresa facile – ha spiegato il Ministro Plenipotenziario, Alessandro Modiano –  Ma la capacita’ di fare squadra tra le varie componenti e’ stato l’elemento di successo”.

“L’esperienza del G7 ha mostrato un modello Taormina – ha concluso il direttore dell’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali, Daniele Malfitana – inteso come best practice nella gestione operativa dei grandi eventi”.

Attualità, Prima pagina ,
Giacomo Glaviano

Informazioni su Giacomo Glaviano

GIACOMO GLAVIANO nato a Sciacca (Agrigento) il 30.08.1940, giornalista dal 27.04.1978 - Presidente nazionale FIJET ITALIA . CORRISPONDENTE - COLLABORATORE di Quotidiani, Periodici, Agenzie Stampa nazionali e internazionali: On the road Milano, Quotidiano di Sicilia, Italia Turismo, L’Amico del Popolo, Controvoce, Sicilia in Tavola,Civiltà della Tavola, Panorama Travel, Siciliatravel, Sicilia Tempo, Immagine Sicilia, Touristica, Travelnostop, Il Corriere di Tunisi, Vue Touristique, Hebdo Touristique, Agi, Infotur, Italpress.

Precedente Soprintendenza del Mare Sicilia in Kenya: Missione archeologica con i musei nazionali del paese africano Successivo Salute & Benessere. Bliss point: perché i cibi industriali sono irresistibili