La linea Salvini vince: 7gommoni con 820 persone sono state riportati indietro dalla guardia costiera Libica

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa forse può essere considerata la prima vera importante vittoria per la linea adottata dal ministro Salvini: sette gommoni rimasti per diverse ore alla deriva al largo della Libia, sono stati riportati indietro

La motovedetta libica che ieri ha riportato indietro i migranti, fotografata dalla nave ong Aquarius

A bordo dei gommini c’erano 820 persone, che come al solito aspettavano le ONG ed infatti nei paraggi pronta c’era la Open Arms, ma la sala operativa di Roma, obbedendo agli ordini del governo, ha ordinato alla Ong di non aiutare i migranti, che questa volta ha obbedito. I gommoni quindi sono rimasti in acqua alla deriva per diverse ore e ieri sera intorno alle nove e mezza, le motovedette libiche li hanno intercettati e riportati in Libia.

Immediate sono arrivate le dichiarazioni Matteo Salvini: “Ringrazio di cuore, da ministro e da papà, le autorità e la Guardia costiera libica che oggi hanno salvato e riportato in Libia 820 immigrati, rendendo vano il “lavoro” degli scafisti ed evitando interventi scorretti delle navi delle Ong”.

Intanto dopo giorni di attesa in mare, al largo di Malta, l’equipaggio della nave Lifeline che trasporta 224 migranti, dopo il netto diniego delle autorità italiane, non sa ancora dove attraccare e ha chiesto a Spagna e Francia un porto sicuro, ma al momento non è arrivata alcuna risposta.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Biscotti Reginelle con “Giuggiulena” (sesamo) - ricetta siciliana Successivo Involtini di Pesce Spada - Alla siciliana