Effetto Mattarella. Quando si voterà sarà l’apoteosi Lega – 5 stelle: lo dice l’Istituto Cattaneo – Ministero Interni

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non si sa quando, ma si tornerà presto a votare, la data più probabile è settembre o forse nel 2019, ma il risultato non cambierà: sarà un plebiscito per il duo Lega -movimento 5 stelle

A dirlo non è un’agenzia privata anche se qualificata, ma l‘Istituto Cattaneo su dati forniti dal Ministero degli Interni, – qui il link che pubblica un sondaggio, esaltante o da brividi, a secondo da quale lato lo si guarda. In questa simulazione, c’è un partito che vola e un altro che è stabilmente il più votato, che dopo le elezioni sancirà un’Italia giallo-verde.

Facendo riferimento a questa legge elettorale infatti, che sembra improbabile se non impossibile che venga modificata, nel maggioritario Luigi Di Maio e Matteo Salvini potrebbero realizzare un vero e proprio cappotto lasciando alle altre forze politiche pochissimo, quasi nulla.

Alla luce degli eventi degli ultimi giorni, che hanno mostrato una sintonia impensabile, fino a qualche settimana fa tra M5s e Lega, un’alleanza elettorale ora sembra possibile. Il M5S infatti dopo avere fatto cadere il tabù di non allearsi con nessuno, ha di fatto aperto al governo M5S-Lega. L’agenzia Adnkronos ne è sicura, e conferma che dai vertici pentastellati, non è esclusa un’alleanza con la Lega in vista del ritorno alle urne. Un’alleanza, viene spiegato, che si giocherebbe tutta sul programma di governo messo insieme nelle ultime settimane -siglato dai due leader Luigi Di Maio e Matteo Salvini- per dar vita a quell’esecutivo giallo-verde a cui Mattarella ha detto “NO”.

Se questi dati si confermassero nelle urne, il presidente della Repubblica, avrebbe compiuto un vero e proprio miracolo, ma non quello di fermare il cambiamento, ma al contrario di averlo consolidato.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Salute&Benessere. Ecco perché il caldo aumenta lo stress e come combatterlo Successivo Mente&Psicologia. Cos'è la psicologia?