Dolci. Ravioli di ricotta siciliani – (Cassatelle siciliane fritte)

  •  
  •  
  •  
  •  

I ravioli di ricotta siciliani conosciuti anche come cassatelle, sono dei dolci tipici siciliani a base di ricotta, dalla forma a mezzeluna, con pasta friabile e farcite con ricotta e pezzetti di cioccolato… una vera squisitezza!

In sicilia si usava prepararle per pasqua da qui i nome “cassatelle di pasqua” , ma ormai di fatto si preparano per ogni occasione. Noi come al solito vi proponiamo la ricetta tipica siciliana, ma personalizzata dalla nostra chef “Zia Pina”.

La preparazione è semplice e non richiede molto tempo.

Ingredienti:

400g di farina 00
2 uova
50g di  strutto (o burro)
60gr di zucchero
vino bianco q.b. per impastare
Liquore Marsala q.b. (come aroma)
la scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato
1 lt di olio di semi di girasole o mais

Ingredienti per la farcitura di ricotta

500g di ricotta di pecora
250gr di zucchero
70g di cioccolato fondente
cannella in polvere
zucchero a velo q.b. per la decorazione finale

PREPARAZIONE

  1. Setacciate la farina e poi strofinatela insieme allo strutto con le mani per farla amalgamare.
  2. Mescolate il composto con lo zucchero, quindi fate la fontana e mettetevi le uova intere.
  3. Impastate con le mani per qualche minuto tutti gli ingredienti con il vino, aggiungendo un po di Marsala come aroma; quando risulterà una pasta morbida simile a quella del pane, raccoglietela a palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare per una mezz’ora.
  4. Ora preparate la farcitura. Mettete la ricotta in una ciotola, unitevi lo zucchero, la scorza di limone, la cannella e schiacciate con una forchetta fino ad avere un composto omogeneo. Tagliate il cioccolato a pezzettini e mescolate con la ricotta.
  5. Siete pronti per “creare” i ravioli. Stendete la pasta a uno spessore di circa tre mm e tagliate le porzioni in base alla dimensione formella scelta e posizionatela sopra.
  6. Inserite la crema di ricotta al centro e chiudete la formella stringendo bene, poi eliminate la pasta in eccedenza e tirate fuori il raviolo.
  7. Friggetene due o tre alla volta in abbondante olio ben caldo, quando saranno di un bel colore oro dalle due parti, tirateli fuori e lasciateli raffreddare su un doppio foglio di carta da cucina.
  8. Infine posizionate su un vassoio e spolverate con lo zucchero a velo.

Come al solito… Buon appetito!


  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Sei connesso? Il primo wifi della storia: lo scambio biolelettrico tra gli esseri viventi con la terra Successivo Salute & Benessere. Artrosi, utile attività fisica anche per i meno giovani