Crea sito

WiFi.Italia.it, prima rete nazionale gratis per cittadini e turisti. Per Giorgio Palmucci, presidente di Confindustria Alberghi: “Rappresenta una grande opportunità per il settore”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si tratta della prima rete wifi nazionale, libera e gratuita per cittadini e turisti, gia’ operativa, seppur ancora a macchia di leopardo e quasi esclusivamente al centro-nord, per iniziativa dei ministeri dello Sviluppo economico e dei Beni culturali e turismo e dell’Agenzia per l’Italia digitale. E’ una grande infrastruttura che ha integrato le reti free wifi metropolitane e regionali già esistenti.

Tra le prime città pioniere, Roma, Milano, Firenze, Bari, ma anche il Polesine, la provincia autonoma di Trento e l’Emilia Romagna. Scaricata la app, si e’ dentro con una prima e unica registrazione.

“Uno strumento – spiega il ministro Dario Franceschini – oggi indispensabile per il turismo, che sara’ sempre piu’ esperienziale, auto-organizzato. Stiamo lavorando perche’ il wi-fi sia esteso anche dentro i musei”, ma potra’ essere utile anche nel delicato tema del sovraffollamento delle citta’ d’arte. “WiFi.Italia.it – aggiunge il sottosegretario allo Sviluppo economico Antonello Giacomelli –  permettera’ di avere una fotografia reale e completa del turismo sul nostro territorio. E, per la prima volta, ad avere questi dati non sara’ un gigante del web, ma un paese, il suo sistema pubblico”.

Soddisfazione e’ stata espressa anche dall’Anci. “L’importanza di questo piano, così come di WiFi4eu – ha spiegato il vice presidente vicario dell’Anci, Roberto Pella – e’ ancora più evidente per i piccoli Comuni, perche’ permette di potenziarne l’attrattivita’ turistica e al tempo stesso supportare le piccole imprese che operano in questi territori. Si tratta di un altro tassello utile a contribuire al rilancio delle aree interne, obiettivo che l’Anci ha lanciato nell’ultima assemblea dei piccoli Comuni di San Benedetto del Tronto”.

E’ una buona notizia il lancio di WiFi.Italia.it, il sistema che consentira’ ai turisti e ai cittadini di connettersi gratuitamente e in modo semplice ad una rete wifi libera e presente su tutto il territorio nazionale per gli albergatori italiani.

“Il turismo si muove nel web e la nuova rete nazionale di accesso gratuito a internet – sottolinea Giorgio Palmucci, presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi – rappresenta una grande opportunita’ per il settore. Attraverso WiFi.Italia.it per i turisti sara’ molto più facile usufruire delle tante app e iniziative che permetteranno di vivere al meglio l’esperienza di viaggio in Italia. Interessante anche la proposta del ministro Dario Franceschini di utilizzare questa rete per gestire al meglio i flussi turistici all’interno delle nostre citta’. Non siamo a favore di localita’ a numero chiuso e il progetto WiFi.Italia.it puo’ contribuire ad ottimizzare la distribuzione dei flussi favorendo anche la valorizzazione di localita’ meno note al turismo internazionale. L’augurio è che il network si espanda rapidamente consentendo una rapida e capillare diffusione in tutto il Paese”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Giacomo Glaviano

Pubblicato da Giacomo Glaviano

GIACOMO GLAVIANO nato a Sciacca (Agrigento) il 30.08.1940, giornalista dal 27.04.1978 - Presidente nazionale FIJET ITALIA . CORRISPONDENTE - COLLABORATORE di Quotidiani, Periodici, Agenzie Stampa nazionali e internazionali: On the road Milano, Quotidiano di Sicilia, Italia Turismo, L’Amico del Popolo, Controvoce, Sicilia in Tavola,Civiltà della Tavola, Panorama Travel, Siciliatravel, Sicilia Tempo, Immagine Sicilia, Touristica, Travelnostop, Il Corriere di Tunisi, Vue Touristique, Hebdo Touristique, Agi, Infotur, Italpress.