Tetù e teio (uno a te e uno a me) – Dolci siciliani alla mandorla

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I “Tetù e teio”, tradotti dal siciliano, “uno a te e uno a me” sono biscotti croccanti all’esterno e morbidi e porosi all’interno. I Tetù sono rivestiti con glassa di zucchero e cacao, mentre i Teio sono ricoperti di glassa di zucchero semplice

Esternamente simili ai taralli, anche per i tetù e teio è tradizioni consumarli in occasione della Festa dei defunti del 2 novembre, ma oggi si trovano tutto l’anno in ogni forno e pasticceria di Sicilia.

La ricetta prevede l’uso casuale di scarti e avanzi di pasticceria, ovvero rimasugli di pan di Spagna, cialde, pasticcini induriti bignè farciti, torte, creme ecc., In casa si può usare qualche brioscina e biscotto, nutella, marmellate e creme varie e compensare il restante ammanco di peso aumentando le dosi degli altri ingredienti principali fino a raggiungere la consistenza di un normale impasto per biscotti semi-morbidi.

La preparazione è semplice e richiede poco tempo. Difficoltà media.

Ingredienti:

600 g di avanzi di pasticceria (biscotti, merendine, pan di spagna ecc..)
200 g di farina 00
150 g di zucchero
120 g di strutto
100 g di farina di mandorle
15 g di ammoniaca per dolci
Due cucchiaini di cannella
Latte q.b.
Un pizzico di sale
Scorza di un limone grattugiata
Scorza di un’arancia grattugiata

Ingredienti per la glassa:

1 kg zucchero semolato
250 ml di acqua
la scorza del limone grattugiato, o cacao in polvere amaro q.b.

 

PREPARAZIONE

  1. Macinate finemente gli avanzi di pasticceria, quindi impastarteli in una ciotola insieme a tutti gli altri ingredienti, aggiungendo un po’ di latte fino a ottenere una pasta liscia, omogenea e morbida;
  2. dividete l’impasto in due parti ed in uno aggiungete del cacao, avrete cosi due impasti uno per i tetù e uno per i teio;
  3. con l’impasto ottenuto create delle palline poco più grandi di una noce e non troppo perfette e disponetele in una teglia foderata con della carta forno, ma ben distanziati tra di loro perché in cottura aumenteranno di volume;
  4. fateli cuocere in forno preriscaldato a 200 °C per circa 10-15 minuti e comunque finché non saranno dorati;

PREPARAZIONE della Glassa

  1. in un tegame mettete lo zucchero semolato, l’acqua e la metà della scorza del limone grattugiata per i Teio bianchi, o il cacao amaro per i Tetù al cioccolato;
  2. accendete il fuoco e portare il composto in ebollizione  per qualche minuto mescolando lentamente;
  3. fate raffreddare il composto continuando a mescolare, quando incomincia ad essere cremoso  immergete le palline nella glassa dentro il tegame, poi con una pinza estraeteli, rimetteteli nella teglia ed  infornateli nuovamente per 5 minuti a 120 °C per  farli asciugare.
  4. Finito! Non vi resta che metterli in un vassoio per consumarli.

Come al solito… Buon appetito!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Salute & Benessere. Sindrome del colon irritabile: ecco come comportarsi Successivo Salute & Benessere. La melograna e le sue tante proprietà benefiche, protegge da malattie e invecchiamento