Sarde a sandwich (variante di sarde a beccafico)

sarde-sandwickLe Sarde a sandwich sono una variante delle sarde a beccafico, appetitosa ricetta tradizionale siciliana, dal gusto forte che non tutti apprezzano.

Noi come al solito vi proponiamo la ricetta variata della nostra “zia Pina” è simile all’originale ma più raffinata, risulta più delicata nel gusto ed è adatta un po a tutti. Noterete che manca l’uvetta passa e molti ingredienti sono diversi.

La preparazione è semplice e non presenta grandi difficoltà.

PEPARAZIONE

Ingredienti per 4 persone

24 sarde di grandi dimensioni (più facili da lavorare)
400 gr di mollica di pane fresca (non usare assolutamente pangrattato secco)
150 gr di formaggio pecorino grattugiato
2 spicchi di aglio
alcune foglie di prezzemolo fresco tritato
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b
1 limone
200 gr di farina di grano duro (per la panatura)

sarde-prep

  1. Pulite bene le sarde , togliere la lisca e sopratutto la pinna dorsale che anche in cottura rimane durissima, facendo attenzione a non dividerle (come nella foto sopra);
  2. ora prepariamo il condimento per riempire le sarde:
  3. sbriciolare la mollica con le mani accuratamente (deve essere di grana fine), quindi aggiungere il formaggio grattugiato;
  4. puliamo gli spicchi di aglio, e togliamo la parte interna (l’anima verde, che è la causa del cattivo odore), quindi tagliateli a pezzettini piccolissimi e miscelateli alla mollica di pane con il formaggio;
  5. trituriamo il prezzemolo ed aggiungiamone al composto il necessario (valutate da soli quanto);
  6. quindi spremere sopra al composto il limone, aggiustiamo di sale e pepe e misceliamo il tutto con l’olio di oliva, in modo che il ripieno risulti omogeneo ed impastato;
  7. finalmente siamo pronti a riempire le sarde con il preparato, prendere due sarde e riempitele come se fosse un sandwich, schiacciarle bene e passatele nella farina,
  8. friggetele in abbondante olio preriscaldato (foto sotto), quindi disponetele su carta assorbente… finito!

sarde-padella

Come al solito……………. Buon appetito!

Precedente Nella riforma del senato inserito “il comma Napolitano”: garantiti i privelegi a “RE GIORGIO” Successivo Erri De Luca assolto nel processo sulla Tav