Problemi sulla “Regia Trazzera” il M5S finanzia anche la sistemazione della la parte sottostante di proprietà dello stato

Problemi sulla “Regia Trazzera” il M5S finanzia anche la sistemazione della  la parte sottostante di proprietà dello stato

trazzeraContinua a fare parlare di se la “Trazzera 5S” finanziata con il cospicuo contributo economico di 300mila euro frutto dei tagli ai propri stipendi dei deputati regionali del M5S che ha permesso di ricongiungere le due parti della Sicilia tagliate dal crollo dell’autostrada A19.

Nei giorni scorsi infatti le incessanti piogge cadute sulla Sicilia, hanno danneggiato e rese impercorribili diverse strade dell’isola. Nonostante ciò la via “dell’Onestà” così rinominata dagli attivisti è rimasta intatta, a danneggiarsi è stata invece la parte sottostante. Quella che per intenderci su cui il movimento non è potuto intervenire per il rispetto della legge Galasso che ne impone il vincolo di inedificabilità.

E allora la strada si richiude? Ma manco per niente, da oggi sempre nel rispetto della stessa legge, i 5 S hanno finanziato la sua sistemazione e per l’ennesima volta ci sono dovuti sostituire alla pubblica amministrazione, in particolare a quel governo Crocetta, inutile ed inefficiente, intento in questi giorni all’ennesima spartizione di posti. Infatti è in corso il varo del quarto governo in meno di tre anni con la designazione dei nuovi assessori. I cittadini e le strade per il PD e Crocetta vengono dopo… sempre se ne avranno tempo e voglia.

Visite: 153

Debora Ranzetti

Pubblicato da Debora Ranzetti

Debora Ranzetti, romana, avvocato ma blogger per passione. Non ha partiti ne tessere, amante delle battaglie impossibili, il cui motto è: “non mi piego, ma a spezzarmi non ci penso nemmeno”. Scrive quello che pensa, senza filtri, ma sempre nel rispetto delle regole. Animalista, ambientalista, inquieta e sempre di corsa, ma pronta a fermarsi se qualcuno è in difficoltà.