Prima creano la malattia e poi la cura. ONU: Ok a guerra all’Isis

Prima creano la malattia e poi  la cura. ONU: Ok a guerra all’Isis

onuL’ ONU, ovvero “organizzazione nazioni unite”, ieri si è riunita per discutere di attentati ed Isis ed ha approvato all’unanimità una risoluzione che autorizza qualsiasi intervento contro i terroristi.

Quindi dopo gli attentati di Parigi e mentre era in corso la strage in Mali, il “Consiglio di sicurezza delle nazioni Unite” ha approvato all’unanimità una risoluzione che autorizza “tutte le misure” nella battaglia contro l’Isis. Nelle motivazioni si legge: “Lo Stato islamico in Iraq e nel Levante, conosciuto anche come Daesh costituisce una minaccia inedita e globale alla pace e alla sicurezza internazionali”. A quanto pare le “False Flag”, hanno funzionato a dovere.

La decisione è arrivata al termine della giornata di ieri che è stata segnata (casualmente?) da una nuova strage nel Mali ed a una settimana esatta dall’attacco di Parigi che ha fatto 130 morti. la risoluzione tra le altre cose recita: . “I Paesi sono invitati a raddoppiare gli sforzi e coordinare le iniziative e raddoppiare le iniziative al fine di fermare gli atti dei terroristi”.

Le nazioni unite sono composte da tutti gli stati mondiali, quindi tra questi ci sono anche coloro che hanno creato e finanziato i terroristi che oggi si vogliono eliminare. L’ Arabia Saudita è solo il caso più eclatante – in questo articolo abbiamo “certificato” l’acquisto di armi destinate proprio ai terroristi – ma anche la Turchia non è da meno, per poi finire ai veri organizzatori: gli Stati uniti.

Tutti questi soggetti, hanno le loro “belle” motivazioni di predominio sui territori martoriati per scopi economici e geopolitici, spiegati in questo articolo.

Ebbene questi signori, prima hanno creato la malattia ed ora con discorsi che se non fosse per la loro terribile drammaticità, susciterebbero grasse risate, ci propongono la cura.

Storia vecchia ed ampiamente collaudata, la storia è piena di questi esempi. Ma dobbiamo ammetterlo, funziona sempre: la massa “abbocca” e saluta come salvatori coloro che nei fatti sono, se non i carnefici materiali, almeno i mandanti.

Visite: 128

Debora Ranzetti

Pubblicato da Debora Ranzetti

Debora Ranzetti, romana, avvocato ma blogger per passione. Non ha partiti ne tessere, amante delle battaglie impossibili, il cui motto è: “non mi piego, ma a spezzarmi non ci penso nemmeno”. Scrive quello che pensa, senza filtri, ma sempre nel rispetto delle regole. Animalista, ambientalista, inquieta e sempre di corsa, ma pronta a fermarsi se qualcuno è in difficoltà.