Polpettine di melanzane fritte – Ricetta siciliana

In Sicilia le polpette si preparano con tutto, dalla carne, al pesce alle verdure, ma le Polpette di melanzane fritte, sono tra le più gradite


Si presentano morbide dentro e croccanti fuori, il profumo particolare sprigionato da menta e basilico, invitano all’assaggio e poi a non fermarsi più. Vanno presentate come secondo piatto sfizioso, ma anche come antipasto assieme a un bel tagliere di formaggi e salumi, ma in Sicilia, spesso rappresentano un piatto unico.

La preparazione non è complicata e richiede poco tempo. Difficoltà media.

 

Ingredienti per 4 persone:

2 melanzane “nere” di medie dimensioni
50 gr di caciocavallo grattugiato
125 gr di mozzarella
3 fette di pane raffermo
2 uova
1 ciuffetto di basilico
menta q.b.
1 spicchio d’aglio
1 litro di olio si semi di arachidi o mais per friggere
pangrattato q.b.

Sale q.b.
Pepe q.b.

 

PREPARAZIONE

  1. Pulite le melanzane, eliminando anche la buccia e tagliatele a tocchetti;
  2. immergete le melanzane in un recipiente con acqua e abbondante sale per circa 1 ora, questo per eliminare il tipico gusto di amaro, poi sciacquatele, mettetele a scolare ed asciugatele bene;
  3. In una padella mettete poco olio di semi e i tocchetti di melanzana, copritele con un coperchio e fate stufare per circa 10 minuti, girandole di tanto in tanto;
  4. quando cotte, tiratele fuori e riponetele a scolare bene per eliminare l’olio in eccesso;
  5. ora mettetele in una ciotola dove aggiungerete le uova, il pane raffermo sbriciolato, il caciocavallo grattugiato, la mozzarella tagliata a pezzettini, la menta, il basilico, l’aglio spremuto e aggiustate di sale e pepe;
  6. amalgamate bene tutti gli ingredienti, ma attenzione, se il composto finale è troppo morbido, quindi non adatto a formare le polpettine, aggiungete dell’altro pane raffermo;
  7. siete pronti per formate le polpette delle dimensioni che desiderate, poi passatele nel pangrattato, quindi riponetele in una teglia e fatele riposare in frigo per circa mezz’ora;
  8. infine friggetele in una padella in abbondante olio di semi caldo, fino a quando non risulteranno dorate da tutti i lati.
  9. Finito! Non vi resta che portarle a tavola.

Come al solito… Buon appetito!

Precedente Salute & Benessere. Dimagrire? Utile aumentate il metabolismo basale Successivo Roma. Officine del Sapore il 'Gelato World Heritage': edizione 2018 presieduta dal giornalista Giacomo Glaviano