Paura nell’isola di Bali, vulcano Agung rischia di esplodere

Il vulcano Agung rischia di esplodere e nell’isola di Bali è in corso un’evacuazione generale, con i turisti in cerca di una disperata fuga.

Continua la preoccupazione nell’isola asiatica di Bali per le vicende legate al vulcano Agung. Da martedì la montagna continua ad eruttare ceneri, terrorizzando tutto il paese. Non dava segnali di risveglio dal 1963. Gli esperti nelle ultime ore stanno continuando a registrare scosse sismiche nella zona, segnale di una possibile violenta eruzione del vulcano nelle prossime ore.

Si ipotizza anche l’eventualità di una catastrofica esplosione di tutto il cratere. Dalla sua cima si elevano tuttora enormi colonne di fumo grigio, che hanno già raggiunto una quota di 9.000 metri d’altezza, oltre ad visibili a distanza di centinaia di km., oscurando il cielo, e così rendendo impossibile la circolazione area. In tutto il paese sono stati interrotti i voli per l’estero, con conseguenti gravi disagi per i molti turisti stranieri ancora presenti nell’isola, molto conosciuta nel mondo per la bellezza delle sue spiagge.

Le autorità hanno predisposto dei traghetti per permettere agli stessi una rapida fuga verso la vicina isola di Java. Distribuite maschere protettive in tutto il paese. Sono quasi 100.000 i residenti già evacuati dalle zone a rischio. Ventidue villaggi rischiano tuttora di essere cancellati dalla furia del vulcano. Si teme il peggio da un momento all’altro; a distanza di svariati chilometri continuano a udirsi le violente esplosioni del vulcano.

Le piogge di questi giorni, molto frequenti in questo periodo dell’anno in tale fascia asiatica, stanno provocando ulteriori gravi disagi, trascinando dalle pendici della montagna enormi masse di fango e detriti , che rischiano di travolgere a breve le abitazioni presenti nell’area interessata.

Nella sua ultima eruzione, avvenuta nel 1963, il vulcano aveva provocato oltre 1500 morti.

Precedente Salute & Benessere. Batteri intestinali per combattere l’ansia? Successivo Il vulcano Agung non arresta la sua furia: a Bali riapre l'aeroporto e i turisti fuggono