Pastiera a modo mio – La ricetta della Chef “Zia Pina”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La pastiera è un dolce tradizionale, tipico delle festività pasquali di pasta frolla friabile e con un ripieno cremoso a base di ricotta e grano 


A Napoli ne rivendicano la paternità e di conseguenza l’uso esclusivo di determinati ingredienti, la ricetta che vi propone la nostra chef  “Zia Pina” è un po diversa ed attinge ad ingredienti tipici della cucina siciliana, come le scorze di arancia ed esclude le uova nel ripieno di ricotta e grano.

La preparazione non è complicata e richiede poco tempo. Difficoltà media.

 

Ingredienti per la pasta frolla:

300 gr di farina 00
150 gr di zucchero
150 gr di margarina vegetale
1 uovo
1 pizzico di sale
mezza bustina di lievito per dolci

Ingredienti per il ripieno:

400 gr di ricotta di pecora
120 gr di zucchero
50 gr di cioccolato fondente
70 gr di scorze di arancia candita
1 pizzico di cannella
1/2 fialetta di aroma all’arancia

Ingredienti per preparare il grano:

250 gr di grano cotto
10 gr di zucchero vanigliato a velo
la buccia di un limone
200 ml di latte intero
1 pizzico di cannella

 

PREPARAZIONE

  1. Setacciate la farina e mettetela sul piano di lavoro;
  2. aggiungete alla farina lo zucchero, il sale, l’uovo e la margarina tagliata a pezzettini;
  3. ora impastate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo;
  4. al composto aggiungete il lievito setacciato e mescolate nuovamente;
  5. lasciate riposare l’impasto coperto da una pellicola alimentare in frigo per almeno 30 minuti;
  6. preparate il grano; in un tegame mettete il grano con lo zucchero vanigliato la buccia intera del limone, la cannella ed il latte e fate cuocere a fiamma moderata mescolando continuamente, finché il latte non si sarà assorbito, quindi togliere la buccia del limone e mettete il grano in un ciotola a raffreddare;
  7. ora preparate il ripieno di ricotta;
  8. mettete la ricotta  in una terrina ed aggiungete lo zucchero, il grano, il cioccolato a pezzettini, l’arancia candita a pezzetti, la cannella e la fialetta di aroma, quindi mescolate bene tutto fino a fare amalgamare gli ingredienti;
  9. foderate la teglia con della carta forno, quindi stendere un disco di pasta formando anche un bordo di alcuni centimetri per contenere il ripieno;
  10. versate la ricotta lavorata all’interno della teglia dentro la pasta frolla e coprite con delle strisce di pasta frolla, come se fosse una crostata;
  11. mettete in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti circa;
  12. quindi attendete che si sia raffreddata e uscitela delicatamente dalla teglia aiutandosi con la carta forno  e posizionate su un vassoio;
  13. prima di tagliarla attendete almeno 12 ore per dare modo al ripieno di rassodarsi.

Come al solito… Buon appetito!

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Corpo & Mente. Sciacca. “Yoga al Museo” l'arte di vivere incontra l'espressione dell'arte Successivo Salute & Benessere. Troppo o troppo poco: morire per colpa del cibo