Mente sana in pancia sana: la cura del microbiota intestinale è la soluzione per vivere al meglio le emozioni

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mente sana in pancia sana prendersi cura del microbiota intestinale è la soluzione per vivere al meglio le proprie emozioni

Sentire di pancia è quanto noi tutti conosciamo e proviamo ogni giorno. Le più recenti ricerche della scienza della felicità ci svelano che le emozioni che guidano la nostra vita nascono in pancia.

Il Prof Gershon MD della Columbia University è il pioniere della neurogastroenterologia ed afferma in una intervista apparsa nel 1996 sul New York Times, che il Sistema Nervoso Centrale comunica con l’apparato gastrointestinale interagendo con “neuroni comando” enterici, presenti ad esempio nel plesso mesenterico e del plesso sottomucoso.

Il nervo vago è il circuito nervoso che mette in fase le emozioni dell’asse intestino-cervello. Inoltre encefalo e intestino condividono poi gli stessi neurotrasmettitori: serotonina, dopamina, gluatamato, noradrenalina ecc.

Sappiamo che la composizione del microbiota intestinale varia a causa di fattori genetici, dietologici, ma anche per la presenza o meno di un quadro depressivo.

La disbiosi intestinale e la sindrome della permeabilità intestinale possono determinare una depressione ed insieme una patologia autoimmune. Ciò apre importantissimi campi di ricerca e di cura dietologica e biologica soprattutto a riguardo del trattamento e prevenzione dei quadri depressivi.

Quindi la soluzione non è rifugiarsi nei farmaci antidepressivi senza avere valutato il riequilibrio del microbiota e della permeabilità intestinale.

Glutine, lattosio, caseine, putrefazione della carne, farmaci, cattive emozioni sono i peggiori tarli della mucosa intestinale.

Nell’esofago, stomaco, intestino tenue e colon esistono milioni di neuroni capaci di produrre, e ricordare sentimenti viscerali. Il sistema nervoso enterico è in continua comunicazione con il sistema nervoso centrale.

I ricercatori canadesi della McMaster University, con un articolo emblematico pubblicato su PubMed nel 2017 non hanno dubbi. Non affermano solo che la depressione nasce in pancia, ma anche che ad essa sono correlati altri disturbi quali, il colon irritabile, la sindrome da fatica cronica, l’obesità, il diabete di tipo 2.

Questa immediata sintonia cerebro-gastrointestinale ci spiega come le emozioni negative di paura, angoscia, rabbia si riflettano sull’intestino. In opposizione al buio, per fortuna esiste la luce, ed è per questo che per chi si innamora le farfalle si alzano in volo nello stomaco.

Mente sana in pancia sana direi, meglio in spirito sano, perché credo proprio che l’asse encefalo-intestino accorda anche l’armonia dei segreti neuroni di comando dell’anima.

Alimentazione corretta, meditazione, yoga sono utili risorse per la risoluzione dei conflitti emozionali e karmici e perché quelle farfalle volino dallo stomaco nell’azzurro cielo della nostra vita quotidiana.

Corpo & Mente è una rubrica curata da Agata Romeo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Corpo&Mente, Prima pagina , , ,
Agata Romeo

Informazioni su Agata Romeo

Agata Romeo ha conseguito inizialmente titoli di studio come Istruttrice Fitness e Personal Trainer presso la Federazione Italiana Fitness e Csen, riconosciuti dal Coni e dall'EFA. Tale formazione le ha permesso di essere selezionata per conseguire un percorso formativo cominciato nel 2010 a Londra e riconosciuto a livello internazionale. In Inghilterra consegue i diplomi come Istruttrice di Pilates, Istruttrice di Yoga e BSBC presso Steiner Accademy e The Fitness Studio Consultancy. La forte determinazione e passione per il suo lavoro la vedono intraprendere un percorso lavorativo in giro per il mondo collaborando con realtà di alto livello come Canyon Ranch Spa Club. Dopo l'esperienza all'estero ha scelto  di tornare in terra siciliana per condividire la propria professionalità e competenza. Attualmente si sta dedicando nello specifico all'insegnamento delle discipline Yoga e Meditazione collaborando con alcuni centri sportivi sul territorio. "Non vado dove porta il sentiero, vado! Perchè anche nel deserto può essere tracciato un percorso. La mia missione è azione creativa, ispirare e motivare le persone a sentirsi bene con se stessi attraverso la consapevolezza del corpo verso l'armonia del pensiero. Esplorare, scoprire e vivere appieno il proprio potere personale"

Precedente Brioche con il “tuppo” - Vera ricetta siciliana Successivo Sfincione palermitano - Ricetta siciliana