Il sindaco M5s Nogarin sta facendo bene – lo ammette il governo

Il sindaco M5s Nogarin sta facendo bene – lo ammette il governo

Zanetti-Scelta-CivicaSbugiardati dalla stessa componente governativa, tutti coloro che in questi giorni hanno attaccato il sindaco di Livorno Filippo Nogarin e quindi il M5S in modo strumentale, al solo scopo di screditare il movimento e trarne vantaggio sulle prossime elezioni amministrative.

Durante la trasmissione “omnibus” su LA7, il sottosegretario Enrico Zanetti, di Scelta Civica, ha candidamente dichiarato che la colpa di quanto sta accadendo a Livorno è da attribuire alla vecchia amministrazione e che ciò che il sindaco del M5S Filippo Nogarin sta facendo nella sua città con la partecipata A.A.M.P.S. è l’unica scelta giusta e possibile.

In questo video potete ascoltare le parole dette dalla sua viva voce, con il Senatore Morra che non ha potuto fare altro che sorridere ed annuire compiaciuto alle dichiarazioni di Zanetti.

Queste le dichiarazioni di Zanetti: “ Se fossi io, farei la stessa identica cosa, anzi c’è da fare un monumento al sindaco Nogarin che mette in concordato preventivo, una società che non ha palesemente la possibilità di funzionare per come è messa,” e aggiunge “ solo con una procedura di questo tipo si potrà vedere una rinascita forte”. Poi rincara la dose è ammette senza veli che la causa della situazione attuale è colpa della vecchia gestione e quindi del PD: “ questa partecipata non funziona perché è stata appesantita da nomine clientelari, ha palesemente degli organici non idonei a svolgere dei servizi ma solo a dare stipendi, quindi è inutile continuare ad andare avanti, bisogna mettere un punto.” E conclude “ questo ovviamente porta a momenti di disagio mentre si fanno cambiamenti così epocali: noi quando avremmo modo di agire in situazioni di questo tipo, ci comporteremmo in modo uguale”.

Togliamoci il “cappello” davanti a cotanta ammissione di colpa.

Visite: 87

Debora Ranzetti

Pubblicato da Debora Ranzetti

Debora Ranzetti, romana, avvocato ma blogger per passione. Non ha partiti ne tessere, amante delle battaglie impossibili, il cui motto è: “non mi piego, ma a spezzarmi non ci penso nemmeno”. Scrive quello che pensa, senza filtri, ma sempre nel rispetto delle regole. Animalista, ambientalista, inquieta e sempre di corsa, ma pronta a fermarsi se qualcuno è in difficoltà.