Da ieri la legge è in vigore: 203 esami medici sono a pagamento

Il decreto “inappropriatezza” – mai nome fu più fantasioso – da oggi è in vigore.

renzi-lorenzin
Da ieri la legge è in vigore: 203 esami medici sono a pagamento

La legge per chi avesse la memoria corta, è quella che porta alla stretta sulle prescrizioni di visite mediche ed esami a rischio come la TAC e riguarda 203 prestazioni di specialistica ambulatoriale di vitale importanza, che ora saranno a pagamento.

Infatti il decreto è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il 20 gennaio e cita testualmente: “Condizioni di erogabilità e indicazioni di appropriatezza prescrittiva delle prestazioni di assistenza ambulatoriale erogabili nell’ambito del Servizio sanitario nazionale”. Quì il testo integrale

Il decreto pone dei limiti per la prescrizione a carico del SSN per esami di notevole importanza per la qualità di vita. Tra questi, vi sono gli esame del colesterolo, risonanze magnetiche, ma anche estrazioni e ricostruzione di denti ed ancora, Odontoiatria, Genetica, Radiologia diagnostica, Esami di laboratorio, Dermatologia allergologica, Medicina nucleare, cioè TAC. In pratica 203 prestazioni che, se prescritte AL DI FUORI DELLE CONDIZIONI DI EROGABILITA’ contemplate dal decreto saranno A TOTALE CARICO DEL PAZIENTE.

Da ora in poi, il medico potrà prescriverli solo rispettando paletti e criteri precisi, che di fatto impediscono la prevenzione, inoltre per i medici che violano la legge, anche solo perché in “coscienza” percepiscono che l’esame va fatto, è prevista una sanzione pecuniaria.

I cittadini dunque, non potranno più curarsi pagando solo il ticket, ma – per chi può – dovrà sostenere di tasca propria i costi per visite di routine ed esami che riguardano la prevenzione di importanti patologie come il cancro.

A nostro avviso quindi questa legge è incostituzionale, ma il “dittatorello di Firenze”, ormai ha fatto della costituzione carta da “cesso”.

la costituzione, infatti nella parte I, titolo II, all’art. 32 cita testualmente: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”.

Speriamo che qualche medico impugni la legge davanti all’alta corte così da fagli fare la fine degli altri decreti – vedi “Sblocca Italia” – già cassati.

Le grandi aziende del settore sono comunque sul piede di guerra, ma solo perché avranno notevoli ammanchi di  introiti, speriamo dunque che almeno per una volta , si “sbranino” tra di loro e i cittadini ne ricavino un qualcosa di positivo.

Precedente La casta in rivolta: “I diritti acquisiti non si toccano” … solo i loro! Successivo Cannolo siciliano

18 thoughts on “Da ieri la legge è in vigore: 203 esami medici sono a pagamento

  1. abbiamo raggiunto l’impossibile della immoralità politica, fanno schifo, nn posso dire che sono indignata xkè è dire poco, dire schifata uguale, incazzata idem, politici ladri esseri immondi non degni di essere e di vivere, fate tanto casino x non regolarizzare le coppie di fatto, ma sotto sotto firmate delle leggi da capestro da ghigliottina, non firmate una legge, sull’omicidio volontario degli incidenti stradali, vi auguro il cancro, che le vostre mogli figlie, madri vengano violentate, dai migranti, uccise sulle strade, ma x voi i giudici condannano, ma x le persone normali lavoratori (VERI LAVORATORI) famiglie distrutte dalle malattie o uccisi in incidenti, non fate nulla, siete schifosi,

  2. Sono convinto che nelle pieghe delle disposizioni c’è una deroga:
    il provvedimento non si applica per i politici……………che brave persone !!!!

    • Debora RanzettiDebora Ranzetti il said:

      I politici hanno da sempre – per legge – cure gratuite per loro e i loro familiari SENZA limiti di spesa e tipo di prestazione. Per capirci, anche le cure estetiche sono a nostro carico… CHIARO!!

    • francesco piu il said:

      Per loro non si applica a prescindere da questa legge ,hanno a disposizione medici e specialisti 24ore su 24 tramite l’ ospedaleto del parlamento ,alla facciaccia dei peones . L’osservazione fatta a LA7 da un giornalista delle stampa è molto appropriata : l’onesto è considerato un’imbecille e chi delinque è un dritto e molto intelligente :

  3. QUESTA E’ PROPRIO UNA LEGGE SBAGLIATA SE FACCIAMO ESAMI DIAGNOSTICI CON UNA R.M. NON LA FA’ PER DIVERIENTO MA PERCHE’ HA UNA PATOLOGIA GRAVE DA CONTROLLARE E SE TOGLIETE LA POSSIBILITA’DI FARE I CONTROLLI E’ UNA VERA SCHIFEZZA RISPARMIARE SU I MALATI ANCHE GRAVI !!!!MENTRE VOI PRENDETE STIPENDI D’ORO NON TUTTI ABBIAMO SOLDI PER PRESTAZIONI CHE COSTANO TANTISSIMO ……ALLORA DOBBIAMO LASCIARCI MORIRE?

  4. felice il said:

    tasse riservato alla povera gente.sempre i più poveri pagano le conseguenze .complimenti a Renzi anziché tagliare i vitalizii ai porci che ci governano..rovina sempre la gente onesta e poveri operai..non ho fiducia più del PD …..

  5. lamberto il said:

    Io non capisco come fanno a decidere sulle malattie dei Cittadini specialmente di quei cittadini che hanno il Cancro che soltanto a sentire questa parola vengono i brividi e non capisco neanche che il Ministro della Sanità decida della salute dei Cittadini non avendo neanche la Laurea in Medicina come Renzi se non hanno mai lavorato in un Ospedale come ci ho lavorato Io x 30 anni e ne ho viste di persone morire di quel male. Invece di mangiarsi i soldi e togliere gli introiti alla Sanità pensassero meglio a far star bene il paese, tanto loro se hanno bisogno di ricoverarsi vanno nelle Cliniche Private, non sono mica scemi ad andare negli Ospedali normali così vedrebbero le cose come sono e come lavorano gli Infermieri ed i Medici.

  6. Al netto del razzismo, se un immigrato indigente arriva in Italia ha diritto ad essere curato gratis. Chi invece ha lavorato, lavora, produce un reddito per sé, la sua famiglia e lo stato non ha diritto alle cure gratis.
    Nei fatti essere un lavoratore è uno svantaggio, contro ogni logica, contro lo spirito della costituzione.
    C’è qualcosa che non va, è evidente, il lavoro è sacrosanto e va difeso, incentivato e tutelato, perché è grazie ad esso che poi, in secondo ordine, si può aiutare gli indigenti che non lavorano o non possono lavorare.

  7. fiorella il said:

    Non avete capito? Questa e’ una tattica, se moriamo prima, perche’ non ci possiamo curare, risparmiano anche la pensione.
    Bastardi

  8. Mirella il said:

    Ancora da non credere si toglie come si suoldire ai poveri per dare ai ricchi…… la sanità è sacra sopratutto a chi non può permettersi di pagare. Trovo che andiamo di male in peggio …. fatto un papa se ne fa un’altro ed ora chi ha necessità (come per il cancro ed altre patologie gravi) la beffa. Per non toccare le loro entrate le loro pensioni d’oro si rifanno sulla povera gente. Ora che succederà ……. se non possiamo pagarci gli esami dobbiamo MORIRE?

  9. Alfonso il said:

    Evvivaaaaaaa questo e per tutti i coglioni che sono contenti per
    80 euro in busta paga
    500 euro per i diciottenni.
    Abolizione dell’IMU
    e tante altre dabbenaggini.
    Tutte le promesse che il governo Renzi fa, senza avere più una lire nel portafogli e te lo dice pure perché l’unica garanzia che pretende è che siano a costo zero per lo stato.
    Tutte queste promesse sono semplicemente dei prestiti a tasso da strozzino ti do 100 ma me ne prendo il doppio in modo truffaldino. Ti do soldi e ti tolgo diritti, ti taglio la sanità e ti nego la prevenzione medica.
    Una qualsiasi indagine diagnostica viene prescritta da un medico scrupoloso nella speranza che dia esito negativo.
    Legiferando in questo modo, lo stato pretende che un esame diagnostico per essere utile sia positivo, altrimenti per lui sarebbe un inutile costo.
    Siamo una popolazione che invecchia sempre più, e più s’invecchia e più abbimo bisogno di cure ed esami diagnostici, perché per sopravvivere ti devi curare e se non vuoi curarti quando potrebbe essere troppo tardi la sola via è la prevenzione.
    Insomma l’Italia sta andando proprio alla rovescia e noi dovremmo deciderci al più presto di dare una svolta a questa situazione, ricordiamocelo quando andremo a votare.

    • E già! Tanto loro percepiscono in un sol mese 2 anni di busta paga di un lavolatore che usa la vanga ,hanno tutto gratis e per loro noi siam pecoroni..forse hanno ragione però!

  10. Florin il said:

    Dopo un congualio fiscale anuale di merda, che gli ha fato incassare un mucchio di soldi, e questo che ci manca. Prossimo anno ci chiederano anche la pelle…

  11. MA SPIEGATEMI PERCHE’ CAZZO NEI SONDAGGI HANNO ANCORA UNA LARGA MAGGIORANZA, E PERCHE’ LA GENTE LI CONTINUA A VOTARE?? QUESTA E’ FORSE LA COSA PIU’ DEPRECABILE….

  12. Diceva Edoardo de filippo nel film miseria e nobilta’ qui si mangia pane e veleno ……toto rispondeva ma quale pane soloveleno…….per molti politici parenti figli e amanti… pane in abbondanza senza ridursi minimamente ne stipendi ne vitalizi….poi ci sono miseri lavoratori come noi …..(plebei) che incassiamo SOLO VELENO!!!

  13. Giuseppe il said:

    Che commento devo lasciare,servirà a qualcosa? Sino a quando il popolo Italiano continuerà a votare questa classe politica non ne usciremo mai,io voterò 5 stelle è l’unica alternativa,peggio di questi non potranno essere,almeno per il momento.

I commenti sono chiusi.