Corpo & Mente. “La postura del corpo comunica con te e dice agli altri chi sei!”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Siediti dritto.” “Spalle indietro” sono le frasi molto comuni ascoltate di generazione in generazione. A tutti è stato detto di correggere la postura ad un certo punto della vita

Non importa quale lavoro abbiamo o che cosa includono le nostre attività quotidiane. La postura è di vitale importanza per sentirsi bene. La consapevolezza e la cura della postura, sono indispensabili per prevenire disagi e potenziali lesioni.

Una cattiva postura non solo affatica i muscoli, può alterare le strutture scheletriche nel tempo e causare stress sui tuoi organi interni. Quando i muscoli che sono responsabili di tenerci in posizione verticale sono costretti a compensare con forzature succede che i muscoli antagonisti si stringono mentre lottano per mantenere l’equilibrio all’interno del corpo. Quando ciò accade, subentra il dolore. Si formano infiammazioni che come dei nodi all’interno del tessuto muscolare si formano nel tempo e il disagio articolare diventa evidente.

Molti aspetti della vita possono influenzare il portamento, che si tratti di una linea di difesa inconscia o di una reazione consapevole per adattarsi meglio a ciò che ci circonda, il corpo ci parla con chiari segnali. Quando siamo affaticati tendiamo a ciondolare e appoggiarsi alle cose, piuttosto che sostenere il nostro stesso peso. Se ci sentiamo arrabbiati o a disagio, incrociamo le braccia, incrociamo le gambe, corrughiamo le sopracciglia. Quando vogliamo qualcosa, i nostri corpi si muovono per indicare ciò che è oggetto del desiderio, questo è subconscio. Quando siamo spettatori attenti del nostro assetto posturale applichiamo sano confronto relazionandoci con lo spazio in modo sicuro e sano.

La buona notizia è che possiamo migliorare la postura nella vita quotidiana con aggiustamenti sottili con una differenza radicale nel quotidiano.

Muoversi è un atto fondamentale per la salvaguardia dell’apparato muscolo scheletrico, con l’attenzione al movimento dei piedi la rotazione delle ginocchia e delle anche, il sostegno di glutei e addome, l’ apertura del petto, il rilassamento delle spalle e braccia sono punti di interesse per riappropriarsi della propriocezione del corpo. Alcuni consigli sono fondamentali per quando si è in piedi e anche da seduti.

Distribuire uniformemente il nostro peso corporeo viene prima di tutto. Quante volte ti trovi a preferire un piede all’altro?

L’obiettivo qui è essere consapevoli dei piedi. Invece di piegare o appoggiarsi su un lato,la soluzione è stare dritti con i piedi paralleli l’uno all’altro. Se il bacino si inclina verso l’alto e l’esterno, problema comune per chi soffre di lordosi, stabilizzare contraendo i glutei piegando leggermente le ginocchia e riallineando la colonna vertebrale. La schiena dovrebbe essere diritta ma per tutto il tempo comoda e rilassata. Non c’è bisogno di essere militari-rigidi. Tieni le spalle rilassate e con qualche buon respiro profondo sarà più facile raggiungere questo obiettivo. Una buona postura, ti rende stabile e radicato per come dovrebbe essere. Come bonus, sembri più attraente trasmettendo una sensazione realmente più sicura e fiduciosa con cui sentirsi a proprio agio.

Davanti al computer assicurarsi di avere lo schermo all’altezza degli occhi. Stirando il collo verso l’alto o verso il basso si creano condizionamenti a breve e forse a lungo termine per i gruppi muscolari circostanti la cervicale, utilizzare semplici soluzioni come un supporto di rialzo sotto il portatile aiuta. Quando ci si siede correttamente sulla sedia, per non affaticare i polsi durante la digitazione gli avambracci devono essere paralleli al pavimento e le spalle rilassate.
Chiedete a voi stessi se l’asse da stiro è abbastanza alta da non piegare troppo la schiena, se state usando la forza delle gambe per piegarvi e raccogliere le cose, qualsiasi attività trasformatela in un esercizio consapevole.

l miglior consiglio, quando si affronta qualsiasi compito quotidiano, è essere semplicemente consapevoli della propria posizione. Ogni cellula, organo o tessuto, è controllato dal tuo sistema nervoso. Dal momento che la tua colonna vertebrale lo protegge, non sarebbe una buona idea tenerla allineato?

Attraverso la postura si manifesta anche il proprio vissuto emozionale, chi sei e dove sei stato. Per comunicare dove vuoi andare un lavoro di riequilibrio posturale è fondamentale per riscoprire libertà di movimento e di espressione di sé.

 

Corpo & Mente è un rubrica curata da Agata Romeo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Corpo&Mente, Prima pagina
Agata Romeo

Informazioni su Agata Romeo

Agata Romeo ha conseguito inizialmente titoli di studio come Istruttrice Fitness e Personal Trainer presso la Federazione Italiana Fitness e Csen, riconosciuti dal Coni e dall'EFA. Tale formazione le ha permesso di essere selezionata per conseguire un percorso formativo cominciato nel 2010 a Londra e riconosciuto a livello internazionale. In Inghilterra consegue i diplomi come Istruttrice di Pilates, Istruttrice di Yoga e BSBC presso Steiner Accademy e The Fitness Studio Consultancy. La forte determinazione e passione per il suo lavoro la vedono intraprendere un percorso lavorativo in giro per il mondo collaborando con realtà di alto livello come Canyon Ranch Spa Club. Dopo l'esperienza all'estero ha scelto  di tornare in terra siciliana per condividire la propria professionalità e competenza. Attualmente si sta dedicando nello specifico all'insegnamento delle discipline Yoga e Meditazione collaborando con alcuni centri sportivi sul territorio. "Non vado dove porta il sentiero, vado! Perchè anche nel deserto può essere tracciato un percorso. La mia missione è azione creativa, ispirare e motivare le persone a sentirsi bene con se stessi attraverso la consapevolezza del corpo verso l'armonia del pensiero. Esplorare, scoprire e vivere appieno il proprio potere personale"

Precedente Salute & Benessere. Volete dimagrire? Utilizzate il diario alimentare Successivo Sfinci di San Giuseppe. Ricetta originale siciliana