Corpo & Mente. Cuore e cervello possono anche mettersi d’accordo… al fegato chi ci pensa? depurarsi per rinascere!

  •  
  •  
  •  
  •  

L’aria di primavera risveglia l’energia sopita, la temperatura si alza, nascono e maturano i frutti e così anche noi ci risvegliamo, abbiamo voglia di uscire, di scaldarci con i caldi raggi del primo sole

L’essere umano come microcosmo che rispecchia il macrocosmo, manifesta in piccolo ciò che all’esterno succede in natura. Non a caso abbiamo voglia di iniziare nuove attività, di passare più tempo all’aria aperta, vedere persone e magari pensare a nuovi progetti, sogni, viaggi…

Le componenti mentale ed emotiva connesse alla primavera ci stimolano a sognare e progettare con fantasia e creatività. E’ il momento giusto per rispolverare qualche hobby soprattutto se ha a che fare con l’espressione di sé. L’equinozio di primavera ci ricorda che è salutare alleggerirsi gradualmente sotto molti aspetti, non solo con gli abiti per incontrare temperature più miti, ma anche con il cibo per abbandonare quello piu pesante e riscaldante che ci ha aiutato durante l’ inverno a mantenerci in equilibrio con il freddo. Se l’energia fa fatica a circolare molto spesso è dovuto a fattori emozionali come rabbia e stress, ma può anche derivare da uno stile di vita sedentario.

Cerca il verde negli alimenti e intorno a te, approfittando il più possibile delle belle giornate per passare del tempo in natura o per fare giardinaggio. Aumenta gradualmente l’attività fisica ad esempio cominciando con delle belle passeggiate o pratiche dolci come lo yoga. Quando le energie scarseggiano, può essere perché inverno hai consumato troppo invece di conservare, ad esempio dal punto di vista lavorativo è possibile che il recupero non sia avvenuto in maniera sufficiente e nel momento in cui l’energia è richiamata verso l’esterno si presentano sintomi di stanchezza e sonnolenza. In primavera le nostre energie sono chiamate a mobilitarsi sotto la guida del fegato. Il consiglio se il tuo corpo te lo chiede è di riposare e curare molto l’alimentazione.

Se il fegato è sovraccarico il tono dell’umore resterà basso e si manifesta mancanza di voglia di fare, apatia e spossatezza. È questa la stagione ideale per depurarsi e rigenerare l’organismo prediligendo cibi rinfrescanti come frullati o cotture leggere. Vegetali come asparagi, carciofi, barbabietole, frutti come le ciliegie con effetto drenante, noci e avocado per prevenire il sovraccarico a livello epatico, estratti come il succo d’aloe ed il succo di limone per proteggere e rinvigorire il sistema immunitario, tè verde e tisane a base di tarassaco e cardo mariano dal potere detossinante. Il fegato che ha un ruolo centrale nelle funzioni del metabolismo è indispensabile nella produzione e conservazione di energia gestendo il rilascio di glucosio in base alle necessità, distribuisce le proteine per la riparazione cellulare , la vitamina D per l’assorbimento del calcio, digerisce i grassi ed in oltre svolge il ruolo di filtro primario per la depurazione e detossinazione dell’organismo.

È il laboratorio chimico, il grande alchimista, distrugge, trasforma e produce. In un mondo in cui ci si sottopone al continuo contatto con veleni, anche del tutto sconosciuti che assorbiamo attraverso smog, cibi industriali , additivi, prodotti sintetici,  farmaci e non ultimo stress e sentimenti come rabbia, invidia, intolleranza che anche nelle espressioni di uso comune tipo “rodere il fegato “ , “ci vuole fegato” non a caso si associano a questo prezioso organo.

La buona notizia è che questo organo importantissimo ha la potenzialità di rigenerarsi e riprodursi, questa è la sua bellezza e nostra intelligenza è prendercene cura facendo pulizia interna regolarmente, perche della sua salute dipende l’intero equilibrio e benessere. In definitiva approfittiamo del cambio di stagione per germogliare come avviene in natura in maniera vigorosa con la capacità di rimuovere gli ostacoli esattamente come fa il seme con la terra alla ricerca della luce per sbocciare: dinamici nel corpo ed espressivi nelle idee, leggeri, frizzanti e creativi.
” mens sana in corpore sano”.

 

Corpo & Mente è un rubrica curata da Agata Romeo.


  •  
  •  
  •  
  •  
Corpo&Mente, Prima pagina ,
Agata Romeo

Informazioni su Agata Romeo

Agata Romeo ha conseguito inizialmente titoli di studio come Istruttrice Fitness e Personal Trainer presso la Federazione Italiana Fitness e Csen, riconosciuti dal Coni e dall'EFA. Tale formazione le ha permesso di essere selezionata per conseguire un percorso formativo cominciato nel 2010 a Londra e riconosciuto a livello internazionale. In Inghilterra consegue i diplomi come Istruttrice di Pilates, Istruttrice di Yoga e BSBC presso Steiner Accademy e The Fitness Studio Consultancy. La forte determinazione e passione per il suo lavoro la vedono intraprendere un percorso lavorativo in giro per il mondo collaborando con realtà di alto livello come Canyon Ranch Spa Club. Dopo l'esperienza all'estero ha scelto  di tornare in terra siciliana per condividire la propria professionalità e competenza. Attualmente si sta dedicando nello specifico all'insegnamento delle discipline Yoga e Meditazione collaborando con alcuni centri sportivi sul territorio. "Non vado dove porta il sentiero, vado! Perchè anche nel deserto può essere tracciato un percorso. La mia missione è azione creativa, ispirare e motivare le persone a sentirsi bene con se stessi attraverso la consapevolezza del corpo verso l'armonia del pensiero. Esplorare, scoprire e vivere appieno il proprio potere personale"

Precedente Marmellata d'arancia Washington Navel - Ricetta siciliana Successivo Salute &Benessere. Il contraccettivo orale maschile supera primi test

Lascia un commento