Codacons alla grande: ‘Renzi disoccupato? Il lavoro glielo diamo noi’

Renzi non ha più un lavoro? Nessun problema. Il Codacons offre, presso la sede siciliana, un lavoro all’ex Presidente del Consiglio rimasto disoccupato senza un seggio parlamentare, senza indennità e senza vitalizio.

renzi-premier

Sembra uno scherzo, e sicuramente è solo una provocazione assai gustosa, ma la proposta dal Codacons, è arriva veramente. E’ questa la proposta lanciata oggi dall’associazione per i diritti dei consumatori, per andare incontro alle esigenze di “un italiano rimasto disoccupato”.

“Con un lavoro Matteo Renzi potrà essere finalmente vicino alla gente e capire realmente quali sono le esigenze di chi deve arrivare alla fine del mese. – afferma il presidente Tanasi, in questo ironico affondo tutto politico – Il Codacons tiene a ricordare a Renzi che nel corso dei suoi mille giorni di governo non ha mai voluto incontrare i rappresentanti dei cittadini perdendo una così una importante occasione di confronto e di comprensione delle difficoltà della base popolare”.

Politica, Prima pagina ,
Sean Gulino

Informazioni su Sean Gulino

Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Blog Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.

Precedente I giornalisti della Federazione Mondiale FIJET a Tunisi incontrano il ministro del turismo Salma Elloumi Rekik Successivo Governo Gentiloni: nato con lo scopo di umiliare la volontà degli italiani