Brindisi: arrestato il sindaco eletto con il Pd

Brindisi: arrestato il sindaco eletto con il Pd

Mimmo Consales sindaco di Brindisi, eletto nelle file del PD, che guidava una giunta di centrosinistra, all’alba di oggi, è stato arrestato dagli agenti della polizia con l’accusa di corruzione, abuso di ufficio e truffa.

sindaco_di_brindisi
Brindisi: arrestato il sindaco Cosales eletto con il Pd

Insieme a Consales sono scattate le manette anche per il commercialista Massimo Vergara e l’imprenditore, Luca Screti, titolare della Nubile srl, la società che gestisce a Brindisi la raccolta dei rifiuti. Screti è il solo ad essere in carcere, Consales e Vergara sono stati posti ai domiciliari. Sequestrato inoltre l’impianto per la produzione di cdr che si trova nella periferia della città.

L’inchiesta condotta dalla Digos era nota da due anni e la politica si era divisa. Il centrosinistra, che sosteneva la giunta, nonostante il presidente della Regione e segretario del Pd pugliese, Michele Emiliano, ne avesse chiesto le dimissioni che non sono mai arrivate, non aveva abbandonato il sindaco, che si era semplicemente autosospeso.

Dopo l’arresto è arrivato tramite un twitt il commento di Emiliano: “Il Pd Puglia aveva ritirato da mesi la fiducia al sindaco di Brindisi proprio a causa delle inefficienze e irregolarità nel ciclo dei rifiuti”. Poi ha aggiunto: “Questa amministrazione deve cadere:l’amministrazione Consales deve rimanere un brutto ricordo per la città di Brindisi e noi non ne vogliamo più sentir parlare”.

Parole di rito e circostanza, dette come sempre dopo che gli eventi travolgono cose e persone. Ci domandiamo: come può un partito i cui arresti “eccellenti” sono all’ordine del giorno, criticare e aggredire una forza politica come il M5S.

Il caso quarto da certa stampa è stato portato dentro le case degli italiani con una violenza inaudita e nei fatti si trattava solo di un piccolo paese di provincia e cosa più importante il sindaco Rosa Capuozzo nella vicenda è tuttora parte lesa.

Brindisi è una grande città che fa provincia e la storia è molto più complessa rispetto a Quarto, siamo pertanto curiosi di sapere per quanti giorni e in quante trasmissioni si parlerà di questa vicenda.

Visite: 166

Debora Ranzetti

Pubblicato da Debora Ranzetti

Debora Ranzetti, romana, avvocato ma blogger per passione. Non ha partiti ne tessere, amante delle battaglie impossibili, il cui motto è: “non mi piego, ma a spezzarmi non ci penso nemmeno”. Scrive quello che pensa, senza filtri, ma sempre nel rispetto delle regole. Animalista, ambientalista, inquieta e sempre di corsa, ma pronta a fermarsi se qualcuno è in difficoltà.