Deputati e Sindaci che non pagano le tasse, ma Golia vede altro…

Deputati e Sindaci che non pagano le tasse, ma Golia vede altro…

La “mala amministrazione” in Sicilia è un fatto acclarato, notizie per articoli sensazionalistici c’è ne sarebbero a bizzeffe, ma Giulio Golia della “Iene”, non li vede ed ha focalizzato la sua attenzione su – forse – l’unico sindaco che sta facendo più del proprio dovere: Patrizio Cinque sindaco cinquestelle di Bagheria.

Bianco-Orlando
Giulio Golia delle Iene, con i sindaci Bianco e Orlando

Il caso è ormai noto, Giulio Golia giornalista “abusivo” perché non iscritto all’albo dei giornalisti e pertanto reo di “esercizio abusivo della professione”, si reca a Bagheria per fare un intervista-accusa al sindaco Patrizio Cinque, al vicesindaco e ad un assessore, accusandoli di abitare in case di proprietà abusive.

Appurato che le case sono state sanate a norma delle leggi vigenti da molto tempo e che quindi non “esiste allo stato attuale nessun illecito”, appurato che il reato fu commesso negli anni 70 dai nonni e non per lucro ma per necessità di abitazione personale, pratica comune nella Sicilia “democristiana” di quegli anni e peraltro quando ancora il sindaco non era nato, ci chiediamo:

  • perché l’intrepido Giulio Golia non si è interessato alla vicenda ben più importante dei deputati regionali che non pagano le tasse, – qui l’articolo – come denunciato da Antonio Fiumefreddo, presidente di Riscossione Sicilia (la Equitalia siciliana) azienda appena ‘cassata’ per decisione proprio del Parlamento regionale e dunque dei deputati messi sotto accusa da Fiumefreddo?
  • Sarebbe stato un bell’articolo e perché, non si è interessato dei 150 sindaci siciliani morosi (qualcuno con oltre 200mila euro) sempre verso Riscossione Sicilia  tra cui spiccano i nomi di Bianco sindaco di Catania del PD e di Leoluca Orlando sindaco di Palermo? – Qui l’artcolo – Forse perché ne tra i deputati dell’ARS ne tra i sindaci c’è ne uno dei 5 stelle?
  • Inoltre ci chiediamo: perché il servizio sugli scontrini di Renzi, quando era ancora sindaco di Firenze fatto dalle “Iene” non è stato mai mandato in onda?
  • Ed ancora: le Iene dopo questi fatti, possono sostenere di essere ancora indipendenti?

Ecco queste sono le quattro domande che abbiamo posto a questi “pseudo” paladini della legalità “mirata”. Abbiamo postato questo articolo sia sulla loro pagina facebook, sia su twitter, lanciando l’astag   #attendiamorispostagiuliogolia   …chissà se ci risponderanno.

Un ultima citazione la vogliamo fare sul primo cittadino grillino Patrizio Cinque, che è noto per le sue battaglie contro la mafia e il malaffare, tra cui l’abusivismo edilizio, a cui va riconosciuto il merito di essere un giovane che parla chiaro e che non ha paura. Pochi giorni fa sul suo profilo facebook ha infatti reso noti i nomi di due uomini bagheresi, già denunciati alle autorità come presunti fiancheggiatori dei boss mafiosi.

Niente altro da aggiungere… signor giudice!

Visite: 184

Debora Ranzetti

Pubblicato da Debora Ranzetti

Debora Ranzetti, romana, avvocato ma blogger per passione. Non ha partiti ne tessere, amante delle battaglie impossibili, il cui motto è: “non mi piego, ma a spezzarmi non ci penso nemmeno”. Scrive quello che pensa, senza filtri, ma sempre nel rispetto delle regole. Animalista, ambientalista, inquieta e sempre di corsa, ma pronta a fermarsi se qualcuno è in difficoltà.

3 Risposte a “Deputati e Sindaci che non pagano le tasse, ma Golia vede altro…”

I commenti sono chiusi.